SEZIONI NOTIZIE

Di tutto e di più tra Spezia e Chievo: manca solo il gol

di Paolo Lora Lamia
Vedi letture
Foto

Rimpatriata tra due amici che stasera sono avversari. Vincenzo Italiano e Michele Marcolini, un tempo compagni di centrocampo, stasera si sono sfidati alla guida di Spezia e Chievo. Aquilotti con il 4-3-3, gialloblù che tornano al tradizionale 4-3-1-2.

Chievo pericoloso dopo tre minuti: Meggiorini riceve palla spalle alla porta, si gira e conclude al limite dell’area trovando la respinta di Scuffet. Si avventa sul pallone Bertagnoli che, da buona posizione, conclude alto sopra la traversa. Risponde lo Spezia un minuto più tardi, con una dirompente azione di Ragusa sulla destra conclusa con una deviazione in corner da parte di Cotali. I gialloblù sviluppano le proprie azioni per lo più sul settore sinistro come all’11’, quando Rodriguez serve Garritano che si libera di due avversari e calcia a botta sicura: Scuffet devia il pallone sul palo alla sua destra. Poco dopo nell’area dello Spezia c’è uno scontro fortuito tra Bertagnoli e Vignali: lo spezzino ha la peggio, dovendo abbandonare il campo e lasciando il porto a Ferrer. I clivensi continuano nel loro ottimo momento, creando un’altra palla gol al 18’: cross dalla destra di Dickmann, colpo di testa di Meggiorini e pallone bloccato da Scuffet. Due minuti dopo è la volta di Segre, il cui bolide da fuori viene respinto dal portiere ligure. Al 27’ Italiano deve operare il secondo cambio: fuori Mora per infortunio, al suo posto Maggiore. Con il passare dei minuti, lo Spezia prova a limitare il forcing avversario: merito soprattutto di Ragusa, che svaria su tutto il fronte offensivo cerca di tenere in apprensione la retroguardia clivense. Sono gli ospiti però ad andare nuovamente vicini al gol al 34’ con Rodriguez, che colpisce di testa trovando sulla sua strada Ramos. Il primo tempo del “Picco” si conferma maledetto sul piano degli infortuni al 40’, quando Meggiorini deve abbandonare il campo. Al suo posto Marcolini getta nella mischia Ceter. Il Chievo non si abbatte e continua ad attaccare: al 42’ ci prova Garritano da fuori area, trovando la grande risposta di Scuffet. L’ex Cosenza ha un’altra occasione poco dopo ma, pressato da Capradossi, sbaglia a pochi passi dalla porta.

La ripresa comincia con uno Spezia decisamente più convinto, che ci prova al 47’ con una conclusione di Bidaoui deviata in corner. Dopo u paio di situazioni nell’are ligure, la squadra di casa va nuovamente vicino al gol con Gudjohnsen che, a pochi passi dalla porta, viene ostacolato da Cesar al momento della conclusione. Il Chievo, come nel primo tempo, non riesce a sfondare e al 55’ Marcolini si gioca la carta Giaccherini: fuori Bertagnoli, autore di una buona prova. Occasionissima per lo Spezia al 62’, con una conclusione da fuori di Gudjohnsen che si stampa sul palo. Chievo in difficoltà contro la maggiore personalità spezzina, ma capace di farsi minaccioso in area avversaria al 65’ con un colpo di testa di Rodriguez deviato in corner da Scuffet. Ancora una palla gol al 70’, con un colpo di testa di Ceter (su cross a rientrare di Garritano) che termina fuori di poco. Terzo cambio nello Spezia al 74’, con Gyasi che entra al posto di Gudjohnsen (in crescita nella ripresa dopo un primo tempo negativo). Risponde Marcolini tre minuti dopo, con Esposito che entra al posto di Obi. Nel finale entrambe le squadre cercano la vittoria: all’87’ ci prova Esposito su punizione, prendendo la traversa. Nel corso del recupero la palla arriva in area a Bidaoui, che viene murato da Dickmann. Altra occasione spezzina poco, dopo, con un colpo di testa di Gyasi intercettata da Semper. Si tratta dell’ultima emozione del match, finito 0-0.

Il Chievo centra il decimo risultato utile consecutivo, dopo una partita giocata meglio nel primo tempo che nei secondi quarantacinque minuti.

Altre notizie
Martedì 3 Marzo 2020
16:45 Primo Piano Presentato Aglietti: "Ho voglia di rivalsa, con l'Ascoli invertiamo la rotta"
Domenica 1 Marzo 2020
17:30 Primo Piano Ufficiale: esonerato Marcolini, Aglietti nuovo tecnico
Domenica 23 Febbraio 2020
17:20 Primo Piano Garritano fa volare il Chievo: gialloblù vittoriosi sul campo del Pordenone
Lunedì 17 Febbraio 2020
23:25 Primo Piano Giaccherini da urlo: il Chievo torna alla vittoria battendo 2-0 la Salernitana
Domenica 9 Febbraio 2020
17:25 Primo Piano Non basta la magia di Meggiorini: a Pisa arriva l'ennesimo pareggio
Domenica 2 Febbraio 2020
17:15 Primo Piano Apatia Chievo: cade tra le mura amiche contro il Venezia
Mercoledì 29 Gennaio 2020
19:10 Calcio Mercato Ufficiale: preso Jonathan Morsay, arriva a titolo definitivo
Martedì 28 Gennaio 2020
16:25 Primo Piano Ufficiale: Renzetti è un nuovo giocatore del Chievo
Venerdì 24 Gennaio 2020
22:30 Primo Piano FINALE - Empoli-Chievo 1-1: Meggiorini risponde a Tutino
Sabato 18 Gennaio 2020
20:15 Primo Piano Ceter-Meggiorini: vittoria last minute del Chievo contro il Perugia
Venerdì 17 Gennaio 2020
19:30 Verso il match... Marcolini: "Sosta importante, valiamo più della nostra classifica"
Giovedì 16 Gennaio 2020
09:00 Primo Piano Pellissier: "Vogliamo la Serie A, Marcolini oltre le aspettative"
Martedì 31 Dicembre 2019
14:00 Editoriale 2019 nero per il Chievo: errori e delusioni in serie, arriverà il riscatto?
Giovedì 26 Dicembre 2019
17:15 Primo Piano Vignato illude, il Benevento rimonta: il Chievo cade ancora al Bentegodi
Sabato 21 Dicembre 2019
17:15 Primo Piano Vignato riprende il Cittadella: al Tombolato termina 1-1
Venerdì 20 Dicembre 2019
14:52 In evidenza Marcolini: "Vogliamo il massimo da ogni gara, Cittadella realtà consolidata"
Venerdì 13 Dicembre 2019
23:12 Primo Piano Buio nella ripresa: Chievo rimontato clamorosamente dalla Juve Stabia
Sabato 7 Dicembre 2019
20:05 Primo Piano Siluro di Di Noia: il Chievo vince di misura contro la Cremonese
Lunedì 2 Dicembre 2019
16:30 Editoriale Impreciso, frettoloso, molle: il Chievo visto a Trapani non farà molta strada
Lunedì 25 Novembre 2019
23:15 Primo Piano Parola alla difesa: Vaisanen e Dickmann piegano la Virtus Entella