Caso plusvalenze: udienza il 12 settembre, già disputate tre gare di campionato

di Paolo Lora Lamia
Fonte: Tuttomercatoweb.com
articolo letto 1186 volte
Foto

Il Tribunale Federale Nazionale ha fissato al 12 settembre la nuova udienza per il processo nei confronti del Chievo, dopo che il primo deferimento si era concluso con l'improcedibilità. Considerato che a quella data saranno già state disputate tre giornate di Serie A, è altamente verosimile che un'eventuale sanzione potrà avere effetti solo per il futuro e non per la stagione appena conclusa: il Chievo, in ogni caso, resterà in massima serie, mentre il Crotone (che nei giorni scorsi aveva chiesto il blocco delle prime due giornate di campionato dei veneti) dovrà disputare la Serie B. Una notizia che permette ai veneti di muoversi liberamente sul mercato, cercando di regalare al più presto utili rinforzi al tecnico D'Anna.


Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy