Radovanovic: "Contenti per il risultato, a Ferrara sarà una battaglia"

di Paolo Lora Lamia
Fonte: TGGialloblu.it
articolo letto 267 volte
Foto

Pareggio importante per il Chievo, che questo pomeriggio ha bloccato il Torino sullo 0-0. A fine gara è stato intervistato il centrocampista Ivan Radovanovic, tra i migliori in campo come spesso è accaduto in stagione: "Gli applausi alla fine? Abbiamo bisogno del sostegno del nostro pubblico. Volevamo fare risultato proprio per riavvicinarli a noi e il pareggio l’abbiamo ottenuto. E’ un buon risultato conquistato contro una buona squadra, di questo siamo contenti".

Sul suo arretramento nella difesa a tre: "Il mister è stato bravissimo a leggere la partita e ha cambiare modulo. Stavamo facendo fatica a prendere i loro esterni e la soluzione del 3-5-2 è venuta spontanea. E’ la prima volta che ho fatto il centrale di difesa, ma ne sono felice. Sono a disposizione della squadra per qualsiasi cosa. Ho giocato bene anche in quella posizione. Allenandomi di più, posso fare sempre meglio anche come difensore. Ringrazio Tomovic e Bani perché mi hanno aiutato".

Sull'espulsione di Bani nel finale: "Prima di tale episodio stavamo giocando meglio del Torino e potevamo segnare. Dopo l’espulsione ci siamo abbassati, ma è stata una cosa normale. In 10 ci voleva molta più prudenza".

Sul match con la SPAL, in programma nel prossimo turno di campionato: "Gli scontri diretti sono fondamentali. A Ferrara sarà una battaglia".


Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy