D'Anna: "Ritroviamo il nostro spirito, testa alla Coppa Italia"

di Paolo Lora Lamia
Fonte: chievoverona.it
articolo letto 603 volte
Foto

Dopo la dura sconfitta per 5-0 rimediata ieri dal Chievo contro l’Hoffenheim, il tecnico clivense Lorenzo D’Anna ha commentato il match ai microfoni del sito ufficiale gialloblù: “Conoscevamo la caratura dell’avversario, ma nel primo tempo a mio avviso abbiamo tenuto bene il campo, proposto un buon calcio e creato situazioni. Non siamo stati bravi a finalizzarle e, sui primi due errori, abbiamo subito due gol. Ci siamo mossi bene nel primo tempo, mentre nella ripresa ci siamo un po’ demoralizzati. La cosa che mi preoccupa di più è che ho visto la squadra non lottare e il Chievo non può prescindere da questo aspetto. La preparazione appena terminata può aver inciso, ma non voglio che diventi un alibi. E’ vero che abbiamo giocato nelle ultime due gare contro due squadre di livello internazionale (l’altra è il Napoli ndr), ma dobbiamo ritrovare velocemente il nostro spirito battagliero. Ritrovato quello si può anche proporre calcio, ma per il Chievo è l’aspetto più importante. La voglia di lottare, correre e far fatica. Da lunedì dobbiamo cambiar testa, atteggiamento e far andare di più le gambe, perché cominciano gli incontri dove c’è una posta in palio. Juventus? Non voglio pensare alla prima di campionato né a tutto quello che c’è intorno al mondo Chievo: voglio pensare alla Coppa Italia. Il mio obiettivo di questa settimana sarà lavorare per tirar fuori il meglio dai ragazzi e farli esprimere nel modo migliore”.


Altre notizie
Venerdì 16 Novembre
Giovedì 15 Novembre
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy